Con quali materiali può esser fatto un tappeto di lusso?

Nov 13.2020

con quali materiali si può creare un tappeto di lusso?

Quando si pensa al tappeto, il primo materiale che viene in mente è la lana. In effetti, con ogni probabilità, i primissimi tappeti della storia sono stati realizzati proprio con fibre ottenute dalla tessitura della lana di pecore e capre. È successo in qualche remota regione dell’Asia. Ad ogni modo, nel corso dei secoli, le tecniche di realizzazione si sono affinate. Così, pian piano, nella produzione dei tappeti di lusso si sono sperimentati altri materiali, di origine naturale o sintetica.

 

I materiali di origine naturale: un mondo di possibilità

La lana rimane ancor oggi il materiale che viene scelto più spesso per la realizzazione dei tappeti di alto pregio. Il merito di questa preferenza è dovuto alle caratteristiche eccezionali del materiale. Che sia ricavata dalle pecore, dalle capre o da altri animali, la lana offre infatti un grado di resistenza straordinario. La tessitura del prodotto può poi contare su una lunga tradizione, che ha permesso di mettere a punto varie tecniche di lavorazione. Grazie a queste, si può trasformare rapidamente un vello grezzo in fili dallo spessore regolare e facili da annodare. 

Nello specifico, le tecniche di lavorazione si basano sulla conoscenza e sull’esperienza di esperti artigiani. Ciò fa sì che, come dicevamo, la lana ricavata dagli animali si trasformi, passaggio dopo passaggio, in un filato che viene annodato manualmente. Il risultato finale dà vita a tappeti eleganti e, in alcuni casi, dal valore inestimabile. 

La lana è apprezzata da secoli non solo per la facilità con cui si può ricavare, ma anche per il calore che riesce a regalare. Calore inteso sia in senso reale sia metaforico. Un tappeto di lusso in lana, infatti, riesce a scaldare l’atmosfera che si respira in casa, rendendo immediatamente accogliente l’ambiente che lo ospita. 

E che cosa si può dire sui colori dei manufatti? Le fibre in lana possono essere colorate con un’infinità di tecniche, per ottenere ogni sfumatura immaginabile. Ma bisogna ricordare che la natura offre anche lane naturalmente colorate. Nodus ha ideato un’intera collezione di tappeti di lusso realizzati con fibre non tinte e provenienti dal Nepal. Grazie all’inventiva di famosi Designers, questa collezione permette di apprezzare la lana in tutto il suo splendore. E di godere di una sorprendente varietà di colori, con sfumature uniche e irripetibili. 

Si può comprendere al meglio le straordinarie qualità della lana anche solo dando un’occhiata alla varietà di tappeti di lusso che si possono ottenere. Ci sono per esempio tappeti a pelo corto, pratici e adatti in ogni stanza della casa. Ma ci sono anche tappeti a pelo lungo, estremamente morbidi e soffici, perfetti per la camera da letto o per impreziosire un angolo del soggiorno o del salone dedicato al relax. 

Non c’è però solo la lana. Dalla natura arriva anche la seta, preziosa e raffinata. Spesso le fibre in seta vengono usate in combinazione proprio con le fibre in lana per realizzare tappeti di assoluto pregio. La seta è resistente e allo stesso tempo delicata e, lavorata insieme alla lana, permette di regalare al tappeto di lusso una finitura lucida che lascia stupefatti.

La lucentezza della seta offre la possibilità di creare anche finiture cangianti, che si possono apprezzare nei tappeti posati a pavimento, ma ancor di più nei pezzi appesi alle pareti.

Bisogna ricordare poi che, nel mondo dei tappeti di lusso, c’è anche una lunga tradizione basata sull’utilizzo di pelli animali

Anche alcune fibre di origine vegetale possono essere usate per realizzare dei tappeti lussuosi. Una delle fibre più preziose è la seta di bambù, apprezzata per la sua resistenza e per la morbidezza. Vi si possono realizzare tappeti di lusso molto eleganti, adatti anche a chi preferisce arredare la casa senza ricorrere a materiali di origine animale. 

Alternative alla seta di bambù, seppur meno preziose, sono la sisal, la juta o le fibre ricavate dalla lavorazione di alcuni tipi di alga

Il re delle fibre vegetali è comunque il cotone. È tra le fibre più versatili in assoluto, sia per quanto riguarda le colorazioni sia per le possibilità di lavorazione. Per esempio, si possono trovare tappeti di lusso realizzati in cotone con una finitura quasi grezza oppure con una lavorazione che ne esalta la morbidezza e la sofficità. 

Quanto alle fibre sintetiche, nell’industria dei tappeti si fa spesso uso del nylon e del polipropilene. Si tratta di materiali che offrono flessibilità e resistenza, ma che non possono competere con l’eleganza e la qualità di un tappeto di lusso intrecciato a mano.  

Potenzialmente, qualunque materiale può essere usato per creare un tappeto unico che vada ad abbellire e a rendere magica una casa. L’estro di alcuni Designers, ad esempio, ha permesso anche di realizzare degli audaci tappeti in legno intarsiato, degli originali manufatti in fibra di cocco o dei concettuali pezzi in metallo.

 

Nodus crea tappeti prestigiosi.
Porta nella tua casa il lusso!
>>> CONTATTACI! <<<

 

tappeti di lusso

Nodus ha reinventato il tappeto di lusso. È stato infatti il primo brand a proporre il concetto di tappeto come opera d’arte contemporanea. Da sempre, Nodus crea manufatti esclusivi, che arredano le case più belle del mondo.
Vuoi rendere la tua casa inimitabile come un’opera d’arte? Fai entrare negli spazi della tua vita quotidiana un tappeto annodato a mano di grandissima qualità e design! Regala alla tua famiglia e alle persone che ami la bellezza di un capolavoro da sogno!
Ogni pezzo di Nodus è progettato da famosi Designers, che lo rendono riconoscibile e prestigioso. In questo modo, ogni tappeto è unico: non ne troverai un altro uguale. Come tutte le cose belle e irripetibili, un esemplare della collezione di Nodus ti distingue e parla agli altri del tuo gusto e della tua raffinatezza.
CONTATTACI!

YOU MAY ALSO LIKE