TOP NEWS

Come riconoscere un tappeto antico

come riconoscere un tappeto antico

Poter mostrare nella propria casa un tappeto antico è motivo d’orgoglio. I modelli realizzati a mano e provenienti dai Paesi orientali sono veri e propri capolavori, pezzi unici che valgono un tesoro. Trovare un autentico tappeto antico è piuttosto difficile e in commercio ci sono diversi tappeti moderni che hanno subito un processo di invecchiamento per “somigliare” a quelli d’epoca. Saper riconoscere un vero tappeto antico è fondamentale per capire qual è la qualità del tappeto di fronte al quale ci si trova. 

 

Quali sono le differenze tra tappeti antichi e anticati?

Quando si parla di tappeti antichi si fa riferimento a tappeti prodotti fino ai primi anni del Novecento. Si tratta cioè di prodotti interamente realizzati a mano, con vello in fibre di lana o seta colorate con tinte vegetali e dalla struttura allo stesso tempo morbida e robusta. 

Il colore del tappeto è uno dei primi elementi da analizzare per capire se abbiamo a che fare con un autentico tappeto antico o se il tappeto è solo stato invecchiato. Nei tappeti antichi il colore ha perso un po’ della sua naturale brillantezza e vivacità. Il tempo e l’uso comportano una perdita graduale del colore e dell’intensità delle tinte. Se il tappeto appare con colori vibranti e uniformi certamente non si tratta di un tappeto che ha più di 100 anni. 

Si possono fare delle considerazioni analoghe per il vello del tappeto. Verificare l’uniformità e lo spessore del vello aiuta a capire se ci sono zone più consumate di altre e se l’usura è compatibile con l’età del tappeto antico. 

Anche verificare lo stato dell’ordito è fondamentale per riconoscere un tappeto antico. A volte può capitare di trovarsi di fronte a tappeti molto consumati, nei quali l’ordito è visibile. In alcuni casi l’ordito viene colorato per dare un’apparenza di uniformità al design del tappeto. La totale assenza del vello in alcune parti del tappeto indica dei danni importanti alla struttura del prodotto, che potrebbero comprometterne la capacità di utilizzo.

Capire quali fibre sono state usate nella realizzazione del tappeto è un altro aspetto da considerare nella valutazione di un tappeto antico. Tradizionalmente, i tappeti vengono realizzati annodando a mano le fibre di lana e seta attorno all’ordito. Le fibre naturali risultano compatte ma morbide e facili da piegare. Per capire se ci si trova di fronte a un tappeto in lana o a un tappeto realizzato con un mix di fibre naturali e sintetiche si consiglia di verificare la facilità con cui è possibile piegare una parte del tappeto. Se il tappeto opponesse un po’ di resistenza potrebbe trattarsi di un tappeto moderno che è stato anticato. 

Può essere utile anche conoscere le diverse tecniche di lavorazione adottate nelle regioni orientali da cui provengono i tappeti. Spesso i tappeti antichi richiamano una precisa tradizione: può trattarsi di tappeti persiani, cinesi o turcomanni. Saper riconoscere i simboli usati nei tappeti e ricondurli a una precisa area geografica può aiutare a datare correttamente il manufatto. 

 

Come riconoscere i tappeti antichi e quelli lavorati a macchina?

Nel corso del Novecento le macchine hanno iniziato a sostituire gli artigiani anche nel processo di realizzazione dei tappeti. L’uso di macchinari progettati per la produzione di tappeti permette di accorciare notevolmente i tempi e di ottenere risultati uniformi

È indubbio che un tappeto realizzato a mano sia di qualità più elevata rispetto a un tappeto prodotto con delle macchine. Per riuscire a riconoscere un vero tappeto antico è bene saper individuare quali sono le caratteristiche dei tappeti fatti a macchina. 

Il primo elemento che di solito permette di individuare con certezza i tappeti fatti a macchina sono le frange laterali. Nei tappeti fatti a mano le frange si formano naturalmente grazie all’eccedenza delle fibre che sono state annodate attorno all’ordito. Nei tappeti creati a macchina, invece, le frange vengono applicate al termine del processo produttivo. Se si notato delle cuciture attorno alle frange siamo sicuramente di fronte a un tappeto prodotto a macchina. 

Saper riconoscere un tappeto antico è importante per essere certi di portare in casa un tappeto di lusso di notevole valore anziché un modello moderno a cui è stato semplicemente dato un aspetto antico oppure un tappeto sì vecchio, ma che non presenta un particolare valore dal punto di vista storico. 

 

Nodus crea tappeti prestigiosi.
Porta nella tua casa il lusso!
>>> CONTATTACI! <<<

 

tappeti di lusso

Nodus ha reinventato il tappeto di lusso. È stato infatti il primo brand a proporre il concetto di tappeto come opera d'arte contemporanea. Da sempre, Nodus crea manufatti esclusivi, che arredano le case più belle del mondo.
Vuoi rendere la tua casa inimitabile come un'opera d'arte? Fai entrare negli spazi della tua vita quotidiana un tappeto annodato a mano di grandissima qualità e design! Regala alla tua famiglia e alle persone che ami la bellezza di un capolavoro da sogno!
Ogni pezzo di Nodus è progettato da famosi Designers, che lo rendono riconoscibile e prestigioso. In questo modo, ogni tappeto è unico: non ne troverai un altro uguale. Come tutte le cose belle e irripetibili, un esemplare della collezione di Nodus ti distingue e parla agli altri del tuo gusto e della tua raffinatezza.
CONTATTACI!